Felmay
Felmay
Archive
 
 
Italian Versione   English Versione
 
  News
NUOVI ALBUM AUTUNNO / INVERNO 2023- 2024
La seconda metà del 2023 ci ha visti molto impegnati con nuove produzioni, molte delle quali fino ad oggi sono state ben accolte dal pubblico e dai giornalisti del settore. A fine primavera abbiamo pubblicato Oltremura, secondo album del trio Abdo/Buda/Marconi seguito del felice cd di esordio Karsilama (Felmay 2019). Una intensa attività concertistica di presentazione del CD si è conclusa da poco con una serata al Rugged Society di Milano. Oltremura è entrato a pieno titolo nella Transglobal World Music Charts, nella classifica del mese di novembre, piazzandosi al trentunesimo posto, per poi salire al ventitreesimo nel mese di dicembre.

Altro gradito ritorno è quello dei liguri Motus Laevus che in Sifr proseguono il loro cammino iniziato con Y (felmay 2020) che unisce musiche di stampo jazzistico ai linguaggi balcanici.
Tra i ritorni di nostri vecchi artisti con nuove produzioni discografiche segnaliamo quello dell'Orchestra Coco' di cui è disponibile Cocò80, una rivisitazione inchiave manouche con di grandi hits della musica Pop degli anni 80 (Madonna, Michael Jackson, Frankie goes to Hollywood,ecc ..). con gli originali arrangiamenti del gruppo, che lo caratterizzano.

Segnaliamo il nuovo ingresso nella sezione jazz del nostro catalogo di Daniele Cavallanti con un suo nuovo lavoro come titolare del progetto: The Dreamtime in cui è accompagnato da un sestetto,The Songlines Band, caratterizzato da una formazione atipica: due ance il tenore del leader, il soprano di Roberto Ottaviano, due tromboni,Toni Cattano e Alessandro Castelli; due contrabbassi, Andrea Grossi e Roberto Frassini Moneta, e in un brano, Tiziano Tononi alla batteria e percussioni.

Dopo The Call: For A New Life a nome Nexus (Felmay 2021), esce il doppio CD di Tiziano Tononi & Paha Sapa Ensemble Winter Counts (We ll Still Be Here), sicuramente il suo lavoro più ambizioso e riuscito degli ultimi anni, ispirato da episodi di storia e di cronaca recenti riguardanti i nativi americani.

In ambito world europea segnaliamo La vida fin finala che nasce dall'incontro fra il cantante franco-occitano Renat Sette e il chitarrista, arrangiatore sardo Gianluca Dessì; 18 brani ispirati dalle liriche del poeta Jean-Yves Roger.

La nostra serie dedicata alla musica centro-asiatica si impreziosisce di due prestigiosi nuovi album. Journey Across the Steppes, primo album a suo nome del giovane cantante e suonatore turkmeno di dutar (caratteristico liuto centro-asiatico a manico lungo con due corde), Oghlan Bakhshi (nome d'arte e titolo di Mohammad Geldi Geldi Nejad) in alcune tracce accompagnato dal giyak (violino verticale centro asiatico) di Abdolghaffar Geldinejad. Si tratta del primo nuovo cd di musica tradizionale del Turkmenistan prodotto in occidente dopo una assenza pluridecennale. Il cd è entrato prontamente nelle classifiche Transglobal World Music Charts nei mesi di ottobre e novembre.

Selected Pieces a nome di Munojat Yulchieva, la più importante cantante uzbeka oggi in attività, nuovo titolo della serie, è la riproposizione di un album auto prodotto in Uzbekistan. Munojat ha personalmente scelto il repertorio, in maggior parte costituito da brani classici (maqom) integrati da quattro nuove composizioni di cui tre ad opera del suo mentore e maestro Shavkat Mizaev. Per chi ancora non la conoscesse, questa è la giusta occasione per scoprire e/o famigliarizzarsi con la grandissima diva della musica centro-asiatica.

Completa la serie di uscite Soma, album con cui esordisce il trio omonimo composto da Peppe Frana, Masih Karimi e Ciro Montanari. L'album presenta un viaggio nelle musiche del vicino oriente (Kurdistan, Iran) con divagazioni nel mondo afghano e indiano.

Altra nostra importante uscita, in formato doppio cd, vede la riproposizione di El Bès Galìli del gruppo omonimo, arricchito di un secondo cd con registrazioni inedite da concerti del 1981.

Chiude il 2023 Three Perfumes, altra sorprendente produzione del virtuoso di erhu (violino verticale a due corde cinese), Guo Gan che qui troviamo insieme a due cantanti Huong Thanh (Vietnam) e la giapponese Fumie Hihara (canto e koto), che danno vita ad una musica originale, comunicativa e ricca di emozioni.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
I TRE MARTELLI vincono il "Premio alla Carriera" del Premio Nazionale Città di Loano
La giuria del Premio Nazionale Città di Loano per la Musica Tradizionale Italiana ha assegnato il "Premio alla Carriera" al gruppo TRE MARTELLI. La premiazione, unitamente ad un concerto del gruppo, avverrà durante la manifestazione che si terrà a Loano (SV) dal 22 al 26 luglio 2019.
 
 
 
 
  Le nostre Playlist
La nostra playlist su spotify Pre Minimalismo, minimalismo e post minimalismo, brani dal nostro catalogo curati per noi da Federico Marchesano,
PAOLO BONFANTI & MARTINO COPPO - You Were Right
from the CD "Pracina Stomp"
 
 
 
  Cerca
 
  Newsletter
Nome
E_mail
 
 
 
 
 
  Nuove Uscite
  la tradizione afroamericana ' Made in italy'
 
 
  Concerti
 
 
07 Marzo 2024 - h:20.30
Renat Sette & Gianluca Dessì
La vida fin finala

Galleria Sonora
Roma


23 Maggio 2024 - h:21.00
Renat Sette & Gianluca Dessì
La vida fin finala

Le P’tit Theatre du Real Ven
Bariols - Francia


24 Maggio 2024 - h:21.00
Renat Sette & Gianluca Dessì
La vida fin finala

Banon’Art
Banon - Francia



25 Maggio 2024 - h:21.00
Renat Sette & Gianluca Dessì
La vida fin finala

Rencontres Festival Dom
Salinelle - Francia


26 Maggio 2024 - h:21.00
Renat Sette & Gianluca Dessì
La vida fin finala

Salle de la Mairie
Tavernes - Francia


 
  Felmay Social Networks
   
 
Termini e Condizioni Privacy Policy Spese di spedizione